Con il tuo 5×1000 nella dichiarazione dei redditi, puoi aiutare la FONDAZIONE D.O.T. a creare un sistema di avanguardia di trasporto degli organi e dei tessuti per trapianto.

Velocizzarne la mobilità, in massima sicurezza e con i supporti tecnologici più innovativi,
è decisivo per dare un domani a chi non ne ha.
E per questa complessa attività occorrono studi, ricerche e sperimentazioni costose.
Il tuo sostegno è importante. Può fare la differenza.
Perché è solo il tempo che decide tra il futuro e la sconfitta.
E noi siamo qui per supportare la rete di donazione e trapianto, nel salvare vite.

Con la prossima dichiarazione dei redditi puoi destinare il tuo 5×1000
per la Fondazione D.O.T. per aiutarci a creare un sistema tecnologico di avanguardia per il trasporto degli organi

Come donare

Donare è semplice, ti basterà:

  • Firmare nel riquadro denominato: Sostegno degli Enti del Terzo Settore iscritti nel RUNTS di cui all’art. 46, c. 1, del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117, comprese le cooperative Sociali ed escluse le imprese sociali costituite in forma di società, nonché sostegno delle ONLUS iscritte all’anagrafe
  • Inserire sotto la tua firma il codice fiscale della Fondazione D.O.T.:  97823270018

Il tuo 5×1000 ha un valore straordinario.
Scopri quando vale una semplice firma in base al la fascia di reddito annua più vicina alla tua.

12

REDDITO ANNUO DI 10.000 €

24

REDDITO ANNUO DI 20.000 €

39

REDDITO ANNUO DI 30.000 €

77

REDDITO ANNUO DI 50.000 €

FAQ

Il 5×1000 è un particolare tipo di donazione che proviene dall’imposta sul reddito delle persone fisiche – IRPEF – come stabilito dalla Legge Finanziaria del 2006. Chiunque presenti la dichiarazione dei redditi può scegliere di destinare la propria quota, pari al 5×1000, a finalità di sostegno di particolari enti no profit, o di finanziamento della ricerca scientifica, o universitaria e sanitaria, compilando, con firma e codice fiscale dell’associazione, l’apposita sezione sulla dichiarazione dei redditi.

Ha la possibilità di destinare il 5×1000 delle proprie tasse ad una specifica associazione chiunque fa la dichiarazione dei redditi, presentando i modelli: REDDITI (Ex UNICO), CERTIFICAZIONE UNICA, MODELLO 730.

Il 730 va presentato entro il 30 settembre  al professionista abilitato, al CAF o al sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale. Anche il 730 precompilato deve essere presentato entro il 30 settembre direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico) deve essere presentato entro il 30 giugno se viene presentato in forma cartacea presso gli Uffici Postali, entro il 30 novembre se il modello viene consegnato per via telematica.

Sì, puoi compilare con la tua preferenza la scheda fornita insieme allo schema di Certificazione Unica (CU) o al Modello REDDITI Persone Fisiche, inserirla in busta chiusa scrivendo “Destinazione 5×1000 Irpef” e indicando nome, cognome e codice fiscale, per poi consegnarla gratuitamente a un ufficio postale (o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica, come CAF o commercialisti).

Sì, la scelta di devolvere il 5×1000 non sostituisce quella dell’8×1000 (destinato alle diverse confessioni religiose o allo Stato). Sono scelte differenti che non si influenzano tra loro.

In caso di mancata firma, il 5×1000 viene comunque prelevato dallo Stato e versato nel proprio bilancio anziché sostenere gli enti non profit, le onlus e il Terzo Settore. Scegliendo di non destinare il 5×1000 non c’è quindi nessun cambiamento nelle imposte da versare, solo non si esercita il proprio diritto di scegliere chi sostenere con quella cifra.

© Copyright - Fondazione D.O.T. Donazione Organi e Trapianti