Selezioni aperte

Borsa di studio per sviluppo di soluzioni tecnologiche per il trasporto in sicurezza di organi, tessuti e cellule

Lo scopo della Fondazione D.O.T. Onlus è lo sviluppo della medicina dei trapianti e la promozione della ricerca scientifica in ambito trapiantologico; a tal fine, si intende assegnare una borsa di studio per il progetto “Sviluppo di soluzioni tecnologiche per il trasporto in sicurezza di organi, tessuti e cellule”, in collaborazione con Aferetica Srl.

La borsa di studio sarà assegnata tramite una selezione per titoli ed eventuale colloquio. L’incarico avrà una durata di 6 mesi con un compenso lordo di € 10.000. L’attività verrà svolta presso Aferetica Srl, sotto il coordinamento del dr. Mauro Atti, e dovrà essere condotta sotto la supervisione scientifica dei referenti della Fondazione D.O.T., prof. Antonio Amoroso e prof. Giuseppe Quaglia. Possono essere previste trasferte e visite presso Ospedali e Centri Trapianto prevalentemente in ambito nazionale. Il costo delle eventuali trasferte non sarà a carico della/del borsista.

L’attività svolta nel corso della borsa di studio dovrà coordinarsi con le ulteriori linee di ricerca sviluppate dalla Fondazione D.O.T. nell’ambito del trasporto di materiale sanitario, con particolare attenzione alla medicina dei trapianti.

La selezione è aperta a candidati ambosessi (L.903/77).

Descrizione attività e profilo

Le attività oggetto della borsa di studio sono finalizzate al supporto per la caratterizzazione di una soluzione tecnologica per il trasporto in sicurezza di organi, cellule e tessuti e il loro successivo sviluppo in prodotti, per le esigenze ed in stretta collaborazione con il Centro Regionale Trapianti del Piemonte e Valle d’Aosta.

In particolare, risultato previsto per la borsa è la stesura di uno studio di fattibilità sulla realizzazione di soluzioni tecnologiche per il trasporto in sicurezza di organi, cellule e tessuti.

A tal fine, la Fondazione D.O.T. Onlus ha necessità di avvalersi della collaborazione di una/un borsista in possesso di una Laurea Magistrale nelle discipline scientifiche. Verranno presi in considerazioni tutti i titoli che abbiano attinenza alla disciplina di studio e le eventuali pregresse esperienze professionali attinenti allo scopo di questo bando. È richiesta una buona conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici.

Durata prevista

6 mesi

Compenso onnicomprensivo lordo

€ 10.000,00

Requisiti richiesti

Titolo di studio

Laurea Magistrale (o equipollenti) in discipline scientifiche.

Altri titoli, esperienze e conoscenze

Eventuali altri titoli accademici attinenti alla disciplina di studio

Eventuali pregresse esperienze professionali attinenti allo scopo di questo bando

Buona conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici

Modalità di invio della candidatura – scadenza entro le ore 24 del 6/12/2020

Per candidarsi è necessario inviare entro domenica 06/12/2020  alle h. 24  apposita domanda, secondo facsimile di candidatura, unitamente ad un dettagliato Curriculum Vitae ed a copia del documento di identità in corso di validità, alla seguente mail progetti@fondazionedot.it , specificando nell’oggetto “Borsa di studio – 01/2020”.

Ulteriori informazioni

Le/i candidate/i ritenuti idonei sulla base della valutazione dei titoli potranno essere convocati, in modalità videoconferenza, per un colloquio propedeutico al successivo conferimento della borsa di studio.

I dati personali forniti dai candidati saranno trattati dalla Fondazione D.O.T. Onlus ai sensi del Regolamento UE 679/2016 e del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i., per le finalità di gestione della selezione. Si veda informativa.

Per ogni informazione riguardo la presente selezione, si prega di inviare una mail a: progetti@fondazionedot.it

Documentazione

Facsimile di candidatura

Informativa privacy

Selezioni chiuse

Borsa di studio progetto “Miglioramento del beneficio determinato dal trapianto”

Nel mese di novembre 2019 è stata bandita una borsa di studio per lo sviluppo di attività di ricerca nell’ambito del progetto di ricerca dal titolo: “Miglioramento del beneficio determinato dal trapianto” finanziato da Unicredit Spa. In seguito alla selezione dei candidati, la borsa è stata assegnata al dr. Jacopo Di Certo.

L’incarico, che si è concluso ad aprile 2020, è stato sviluppato presso i laboratori del Dipartimento di Scienze Mediche e del Centro di Biotecnologie Molecolari dell’Università degli Studi di Torino.

Per ulteriori approfondimenti, visita la pagina: Un progetto per ‘migliorare’ i benefici del trapianto